L'allattamento al seno riduce il rischio di asma

Allattare al seno il bambino potrebbe essere benefico per la sua salute poiché il latte materno ridurrebbe del 27% i rischi di sviluppare sintomi respiratori nei bambini con genotipi a rischio. asma. Uno studio presentato al congresso delInternational della European Respiratory Society e condotto dall'ospedale pediatrico universitario e dall'università di Basilea (Svizzera), lo hanno scoperto allattare potrebbe modificare i geni correlati all'asma e influenzare lo sviluppo dei sintomi respiratori.

I ricercatori hanno seguito 368 bambini che avevano una caratteristica genetica che li predispone all'asma, i geni 17q21. Questi sono a rischio di sviluppare respiro sibilante, specialmente quando il bambino è esposto ad altri fattori ambientali come polvere, polline o acari. "Comprendiamo sempre di più l'interazione gene-ambiente per lo sviluppo dell'asma. Questa è la prima volta che siamo stati in grado di mostrare l'effetto delle varianti 17q21 sui sintomi respiratori nel primo anno di vita, in base a l'allattamento al seno materna »dice il dottor Gorlanova.

Leggi anche: Mio figlio ha l'asma: come gestire la sua malattia su base giornaliera


"Piuttosto biberon o allattamento?"

Antistaminico in gravidanza e allattamento: consentito oppure no? (Dicembre 2021)


Condividi Con I Tuoi Amici:

Un bambino in cima alle montagne - I rischi dell'altitudine

Ciò che i nostri uomini pensano sia atteso da loro: Robin, 21 anni, studente, single